Nexus 6 presentato: I phablet secondo Google

image

Oggi pomeriggio finalmente Google ha annunciato la sua nuova linea di prodotti dopo le tante notizie trapelate nelle ultime settimane. Come l’anno scorso niente evento di presentazione ma solo un articolo sul Blog ufficiale di Google con le informazioni sui nuovi prodotti e qualche video di presentazione quindi per il momento non si hanno nemmeno i video hands-on dei blog americani.
Ma andiamo a ciò che ci interessa ossia il Nexus 6: come anticipato anche  Google è entrata nel mercato sempre più affollato dei phablet.

image

In alto potete vedere le caratteristiche tecniche che come sempre sono al top ma a sorprendere è l’enorme display da 5.96 pollici QHD ed è prodotto, come previsto, da Motorola riprendendo il design del moto X. Si parla quindi di dimensioni veramente importanti e superiori a note 4 e iPhone 6 plus e quindi non è un dispositivo che può piacere a tutti e soprattutto per chi non è abituato a queste dimensioni sicuramente si troverà in difficoltà ad usare questo dispositivo.

image

Oltre alle dimensioni importanti Google ha deciso di aumentare il prezzo del proprio dispositivo che arriva a cifre veramente impressionanti e cioè:
-649€ per la versione da 32gb
-699€ per la versione da 64gb

Quindi in conclusione il nuovo Nexus è un phablet con caratteristiche tecniche al top ad un prezzo esorbitante. È ancora presto per parlare ma sicuramente questo Nexus farà parlare di sé per molto tempo e molti fan di questi dispositivi saranno rimasti un po delusi per le dimensioni e per il prezzo. Vale davvero la pena pagare così tanto per avere Android L puro e quindi non avere funzionalità avanzate?? Era davvero necessario un display così grande su un Nexus??

image

Puntata intera back to the zoo del 26 settembre 2014

Articolo diverso dal solito che riguarda un’altra mia passione oltre alla tecnologia: lo zoo di 105.
Se avete perso la super puntata dello zoo di 105 del 26 settembre in cui si è riunita la mitica squadra composta da: Marco Mazzoli, Paolo Noise, Wender, Fabio Alisei, Pippo Palmieri. Durante la puntata speciale come già detto si sono riuniti per riparare i guai del 2011 quando Noise, Wender e Alisei lasciarono il programma senza avvertire per andare a radio deejay lasciando senza parole i tanti ascoltatori del programma, come me. Se volete ascoltare questa puntata e volete scaricarla vi basterà cliccare–>Qui!! Buon ascolto 😉


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});