Sky go non funziona con l’aggiornamento 4.4 KitKat

image

Da qualche giorno ho aggiornato il mio Note 3 ad Android 4.4.2 ed essendo un cliente Sky uso molto l’app Sky Go per vedere le partite o qualche programma quando non sono a casa e dopo aver fatto l’aggiornamento l’app consente di vedere solo Sky Tg 24 e ci dà errore se proviamo a caricare un altro canale. Questo dipende dal fatto che l’app non è compatibile con l’ultimo aggiornamento di Android e che quindi bisognerà aspettare che gli sviluppatori aggiornino la loro applicazione. Purtroppo però a causa della scarsa compatibilità di Sky Go che ufficialmente funziona su alcuni smartphone e tablet Samsung e altri dispositivi che sono fermi ancora ad Android 4.3 nel migliore dei casi. Quasi sicuramente l’aggiornamento sarà disponibile dopo l’uscita del Galaxy s5 dato che sarà sicuramente uno smartphone molto venduto e popolare e quindi dovremmo aspettare ancora qualche mese a meno che gli sviluppatori decidano di aggiornare l’app adesso nonostante il fatto che sono pochi i dispositivi che hanno l’ultima versione di Android. Se utilizzate molto l’app quindi non vi consiglio di aggiornare il vostro dispositivo fino a quando non sarà aggiornata l’app

image

image

Aggiornamento del 12/02/14: Da poco è disponibile un piccolo aggiornamento sul Samsung App che però non aggiunge la tanto attesa compatibilità con KitKat.

Aggiornamento del 9/4/14: finalmente è disponibile l’aggiornamento dell’app che la rende compatibile con Android 4.4.2 KitKat —> http://wp.me/p3syCx-8x

Annunci

Android 4.4.2 su Galaxy Note 3

image

Articolo veloce per informarvi che dopo tanta attesa per la notifica dell’aggiornamento ad Android 4.4 sul mio Note 3 finalmente è arrivato il giorno ed ho installato la nuova versione poche ore fa. Le novità sono veramente poche ma la cosa che mi ha fatto più piacere è stata la velocità di Samsung ad aggiornare i suoi dispositivi dato che ad oggi il Note 3 è l’unico ad aver ricevuto l’aggiornamento,segno che qualcosa sta cambiando e che non bisogna per forza cambiare il proprio top di gamma ogni 6 mesi.
Come ho detto prima le novità sono veramente poche e sono più che altro di livello grafico ma potete vederle nello screenshot qui sotto:
image

Una delle novità che mi è piaciuta di più è stata l’aggiunta del tasto fotocamera nella schermata di sblocco del telefono del tutto simile a quella dei Nexus, anche se sui Samsung abbiamo la possibilità di aggiungere delle app preferite nella schermata di sblocco principale, in questo modo sarà più facile accedere alla fotocamera per scattare una foto al volo.
Una novità che invece non mi è proprio piaciuta, ed era così anche sul Nexus 5,è il fatto che sono stati tolti i colori nella barra delle notifiche alle icone della batteria e del segnale telefonico o Wi-Fi come potete vedere qui sotto:
image

È ancora presto per parlare di miglioramenti della velocità, anche se nel Note 3 non è che ne abbiamo bisogno, e di durata della batteria ma non appena avrò testato per bene questa nuova release aggiornerò questo articolo.
Vi lascio qualche screenshot per farvi vedere l’aggiornamento in azione
image

image

image

image

image

image

image

image

Spuntano le immagini del Galaxy Note 3 Neo

image

In queste ultime ore si susseguono foto e specifiche tecniche del presunto modello economico del phablet Note 3,ovvero il Note 3 Neo. Dalle foto si vede che è un Note 2 con qualche elemento del Note 3 come il retro in simil pelle e infatti dalla foto qui sotto potete notare che questo phablet andrà a posizionarsi proprio tra i due modelli risultando una versione “aggiornata” del Note 2 con uno spessore più ridotto e con specifiche in po lontane dal Note 3.
image

Bisognerà vedere quando verrà presentato questo Note e soprattutto il prezzo di questo phablet che potrà far gola a molti se il prezzo sarà interessante poiché sarà, come detto in precedenza, una versione “ibrida” tra Note 2 e Note 3 con caratteristiche tecniche meno “esagerate”  rispetto al Note 3 ma che può andare incontro a più persone che magari non sapevano che fare dell’enorme potenza del Note 3. Appena saranno disponibili notizie certe non mancherà un articolo dato che i Note sono tra i miei dispositivi preferiti.
image

Perché usare un Samsung Galaxy Note 3?

image

Se, come me, usi un Galaxy Note 3 sicuramente ti sarà capitato di beccare qualcuno che ti chiede cosa devi farci con un telefono così enorme e sicuramente sai cosa dirgli per “giustificare” la tua scelta. Se invece non hai un Note e non capisci perchè ha tanto successo questo tipo di smartphone allora questo articolo è per te.

DISPLAY

Il primo punto di forza di un Note è il display che rende l’esperienza di uso unica e che ci fa vedere tutti i contenuti in modo chiaro. Soprattutto quando andiamo a vederci le foto e i video appena scattati oppure quando navighiamo su internet poiché possiamo vedere l’intera pagina senza dover scorrere troppo come sugli altri smartphone. Con il Note 3 poi che ha un display full HD da 5.7 pollici questa esperienza è ancora migliore e vi darà la possibilità di vedere foto e video con una risoluzione pazzesca che con un display così grande dà ancora più soddisfazioni di un display full HD più piccolo.

BATTERIA

Ovviamente un display così grande ha bisogno di una enorme batteria e come sapete la serie Note ha sempre avuto delle batterie che ci consentono di arrivare a fine giornata senza alcun problema. Con un terminale così grande è anche ovvio che la batteria può essere così grande ma non sempre la grandezza della batteria è l’unico dato che dobbiamo prendere in considerazione dato che se il sistema operativo non è ottimizzato al meglio o abbiamo un processore non all’altezza una grande batteria non ci farà comunque arrivare a fine giornata. Infatti Samsung ha sempre dotato I suoi Note di processori molto potenti e di un’ottima stabilità del software, infatti gli aggiornamenti sui Note sono sempre molto veloci e, come nel caso del Note 3,escono dopo pochi giorni dalla messa in vendita del nuovo modello proprio per farci capire che per Samsung la serie Note è quella di punta.

FUNZIONI

Sin dal primo Note le funzioni sono sempre state il punto forte di questi “super smartphone”. Con il Note 2 è stata aggiunta la comodissima funzione MultiWindow che con i nuovi s4 e Note 3 è stata molto migliorata. La maggior parte di queste funzioni sono legate alla S-Pen che non è un semplice pennino che ci consente di usare lo smartphone o di scrivere e disegnare ma, soprattutto con l’ultimo modello, è uno strumento molto utile e potente che ci consente di usare tantissime funzioni. Oltre alle funzioni della S-Pen abbiamo anche tutte le novità introdotte nell’ultimo modello della serie Galaxy S e quindi avremo un Galaxy S con tantissime novità in più e quindi un dispositivo completo in tutto e per tutto. Tutte quante funzioni e la S-Pen rendono il Note un dispositivo unico nel suo genere. Se prendiamo ad esempio un HTC One Max vediamo che per quanto riguarda il display siamo vicini ma per quanto riguarda tutto il resto esso non può essere confrontato minimamente con un Note dato che non è altro che un One con display da 6 pollici e quindi lontano dalla “filosofia” dei phablet. Non abbiamo infatti nessuna funzione che sfrutta il display così grande e quindi è quasi inutile avere un display così, cosa che invece non si può dire del Note 3 poiché con un display più piccolo molte delle funzioni sarebbero inutilizzabili.

CONCLUSIONI

Come ogni cosa ognuno è libero di fare quello che vuole, c’è chi considera le dimensioni di un iPhone le dimensioni migliori e chi invece preferisce uno smartphone più grande. La mia esperienza con il Note 2 è stata la migliore che ho avuto con uno smartphone poiché era completo in tutto e dopo aver fatto l’abitudine con le dimensioni non sono riuscito a tornare ad uno smartphone più “piccolo”. Infatti dopo aver fatto l’abitudine per quanto mi riguarda non lo considero nemmeno così grande come lo vedono le altre persone che sono abituate ad usare altri smartphone. Ed è proprio questo il punto perché un prodotto come il Note è completo in tutto ma per molti le sue dimensioni sono proibitive ma se lo provate e vi ci abituate non tornerete più indietro per i motivi che vi ho scritto sopra. Quindi il mio invito è quello di provare un Note e non di scartarlo a priori a causa delle sue dimensioni poiché quasi sicuramente non ve ne pentirete grazie all’ottimo lavoro di Samsung.