Ritorno ai Nexus:qualche considerazione

Da venerdì sto usando il Nexus 5 e per me si tratta di un ritorno alle basi dato che il mio primo Android è stato il Galaxy Nexus poi sostituito con un s3 e poi con il Note 2. Le prime sensazioni sono state tutte positive a partire dal design che è veramente molto bello e anche la qualità costruttiva è molto buona. Appena acceso il display però iniziano i primi problemi visto che ero abituato ai Super Amoled e questo sembra avere i colori “spenti” ma si fa “perdonare” grazie all’alta risoluzione e all’altissima luminosità che sicuramente ci farà vedere il display anche con la luce del sole ma a causa del tempo non posso vedere se è realmente così.
Come sapete i Nexus hanno veramente poche funzioni software soprattutto se andiamo a compararlo con un Samsung ma grazie a questo avremo una memoria quasi totalmente libera e soprattutto avremo una velocità del sistema veramente impressionante che può tranquillamente competere con iOS 7 sull’iPhone. Sicuramente è un’esperienza da provare sia per coloro che utilizzano da sempre Android sia per chi utilizza iPhone visto che non ripiangeranno sicuramente la velocità dell’iPhone e di iOS 7.
Il problema dei Nexus però è quindi la mancanza di funzioni avanzate che semplificano o aiutano l’esperienza di ogni giorno ma se venite da iPhone il Nexus e la scelta giusta per passare ad Android poiché avete tutte le funzioni “base” di Android su un terminale veloce e stabile con aggiornamenti sicuri e immediati,soprattutto non avete la personalizzazione del produttore dello smartphone che può risultare confusionaria per qualcuno. Se invece siete abituati a smartphone con molte più funzioni diciamo che non mi sento di consigliarvi il passaggio ad un Nexus soprattutto se siete abituati a cambiare telefono spesso poiché probabilmente non vi interesserà il fatto che avete gli aggiornamenti repentini e soprattutto avrete un telefono “base” con tutti i pro e i contro del caso. Detto ciò se avete la possibilità il Nexus 5 è veramente un ottimo terminale che può essere utilizzato benissimo come secondo telefono se avete uno smartphone più “avanzato” ma se dovete utilizzarlo come telefono principale non mi sento di consigliarvelo al 100% perché ci sono tanti altri smartphone con funzioni molto più avanzate e se avete la possibilità prendete uno di questi, come il Note 3,che ovviamente costano molto di più rispetto al prezzo del Nexus 5,ma 349€ per uno smartphone da 16 con processore snapdragon 800 quad-core con display full HD e con l’ultima versione di Android è sicuramente un’offerta allettante se siete dei malati di tecnologia che non potete lasciarvi sfuggire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...